LA FAMIGLIA AL TIMONE

Logo Famiglia Timone

Progetto: LA FAMIGLIA AL TIMONE ” gioco e terapia a Km. zero”

 

IL BISOGNO:

L’idea nasce da un’incontro con alcune famiglie con figli disabili di tre anni che si sono rivolte alla nostra Associazione evidenziando le difficoltà nel reperire sul territorio novarese i servizi essenziali per la crescita dei loro figli. Tali carenze costringono le stesse famiglie a rivolgersi in strutture lontane con conseguenti difficoltà logistiche ed economiche.

L’obbiettivo del progetto è quello di accogliere i bambini con disabilità in età evolutiva e le loro famiglie offrendo una serie di azioni rivolte a tutelare il benessere dell’intero nucleo famigliare utilizzando mezzi idonei e personalizzati col fine di supportare, nel tempo, una crescita serena e armonica cercando di raggiungere il massimo delle autonomie possibili e favorendo una attiva partecipazione alla vita sociale.

Il progetto quindi si propone di offrire agli utenti del territorio novarese che non trovano spazio in strutture pubbliche e/o private, opportunità terapeutiche e ludiche che sono fondamentali nei primi anni di vita del soggetto disabile. Dal punto di vista della famiglia, da considerare è il diritto ad una vita più serena nella consapevolezza delle potenzialità e dei limiti del proprio figlio/a disabile.

Le azioni utili al raggiungimento degli obbiettivi sono:

TERAPIA:

  1. Psicomotricità
  2. Logopedia
  3. Acquaticità

Accompagnare il bambino nel suo percorso di crescita sviluppando le sue capacità fisiche, cognitive e sensoriali con sedute a cadenza settimanale.

SOSTEGNO PSICOLOGICO:

  1. Gruppi di incontro mensili
  2. Spazio di ascolto individuale dedicato a genitori o fratelli/sorelle
  3. Percorso di psicoterapia a cadenza settimanale per genitori o fratelli/sorelle in particolare difficoltà

Aiutare e sostenere l’intero nucleo familiare a elaborare le dinamiche emotive che vivono quotidianamente. Sostenerli nell’accettazione della nuova situazione e nella costruzione di un percorso di crescita comune.

SPAZIO GIOCO:

Dare uno spazio ai bambini disabili dove possano giocare, comunicare , socializzare, conoscere se stessi e soprattutto divertirsi. Coinvolgere le famiglie in attività ludiche riproponibili anche nell’ambiente casalingo imparando a condividere momenti di serenità e svago.

 

I RISULTATI che ci aspettiamo da questo percorso sono:

Nei bambini: maturare la sicurezza di se, gestire l’emotività e l’ansia, sviluppare l’attenzione, conquistare l’autonomia e interagire positivamente con il mondo che lo circonda. Raggiungere un miglior livello di relazione interpersonale sia all’interno che all’esterno della famiglia tramite l’esperienza del gioco.

Nelle famiglie: il raggiungimento di una stabilità familiare e di conseguenza una situazione di benessere generale.

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito.
Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy.Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie